Il Museo del Paesaggio è stato realizzato non a caso nell'area estremamente significativa di uno dei più tipici paesaggi senesi e italiani, alle estreme propaggini meridionali del Chianti e in prossimità delle Crete senesi.

 

MUSEO DEL PAESAGGIO
 

Il percorso espositivo, attraverso pannelli, ricostruzioni grafiche e maquettes, immagini fotografiche, filmati e documenti, si propone di favorire la consapevolezza critica di un territorio prestigioso: particolare attenzione merita l'approfondimento sul concetto di paesaggio umanizzato; sulla sua rappresentazione nell'arte, nella letteratura e nel cinema; sulla progettualità condivisa (si pensi alla Convenzione Europea del Paesaggio del 2000) e sul concetto di ecosostenibilità. All'interno del museo è collocata una sezione archeologica che raccoglie i materiali rinvenuti sul territorio, disposti per aree significative, così da esemplificare l'evoluzione storica dei siti dalla protostoria al medioevo, attraversando l'età etrusca e quella romana, fra i quali spicca il corredo rinvenuto nel tumulo etrusco di Bosco Le Pici (VIII_VI secolo a.C.)

Periodo Apertura

aprile-ottobre: da giovedì a sabato 10.00-13.00; domenica 10.00-13.00/15.00-18.00 
novembre-marzo: sabato e domenica ore 10.00-13.00

 

izmir escort porno porno izle porno izle porno izle porno izle